Area Clienti

Inserire le proprie credenziali per accedere all'area clienti

Password Dimenticata

Prima volta su Otto e Mezzo Viaggi? Registrati gratis.

Password dimenticata?

Nessun problema 😀.
Inserisci l'indirizzo email che hai utilizzato al momento della prenotazione e ti invieremo le istruzioni per reimpostare la password.





Tesori dell'Uzbekistan
(minimo 4 partecipanti)

€ 959 Voli: ESCLUSI (a cura del cliente)
Foto Tesori dell'Uzbekistan (minimo 4 partecipanti)

Calcola il preventivo
tour Uzbekistan

Modifica Data

Luogo di inizio tour: Urgench (Uzbekistan)
Luogo di fine tour: Tashkent (Uzbekistan)

1° giorno: Italia / Urgench / Khiva, visita della città
Partenza dall’Italia il giorno precedente (voli a cura del cliente, non inclusi nella quota). Arrivo all'aeroporto in prima mattinata. Incontro con la guida locale e l'autista. Trasferimento a Khiva. Sistemazione in hotel. Early check-in alle ore 9:00 incluso. Colazione in hotel. Visita della città. Khiva, città carovaniera per eccellenza, è davvero una città senza pari in tutta l’Asia centrale per la sua forma urbanistica. Questo è dovuto al fatto che la città originalmente era costruita seguendo il piano rettangolare con quattro porte delle antiche fortezze di cui era ricca la terra di Corazmia,pronunciato Khorazm in uzbeko, che tradotto significa “la terra del sole”. Ma nel 18° secolo, in seguito all’invasione persiana, Khiva subisce un periodo di ricostruzione e prende il suo piano attuale. La città di Khiva è divisa in due parti: Ichan Kala, patrimonio Unesco dal 1991, dentro le mura e Dishan Kala fuori le mura. Il complesso di Ichan Kala è una cittadella fortificata che occupa un'area di 26 ettari e contiene oltre 50 monumenti storici e 250 antiche abitazioni, viene considerata una "città museo a cielo aperto". Inizio delle visite di Ichan Qala, la città-fortezza di Khiva, entrando dall'ingresso principale di Ata-Darvoza. Primo incontro con la Madrasa di Muhammad Amin Khan, costruita nel 1852 per alloggio e studio degli studenti, oggi adibito ad albergo. Proseguimento per il minareto di Kalta Minor del 1851, situato in un angolo lontano della madrasa Amin Khan e in origine concepito come il minareto più alto del mondo musulmano, con un diametro di 15 metri e un’altezza di 28 metri. Ma dopo la morte di Amin Khan, il progetto non fu completato e il suo nome è tradotto come “minareto breve”. Proseguimento per Kunya Ark, che serviva da residenza signorile fortificata dei nobili Khan di Khiva ed era costruita secondo l’ordine di Arang Khan nel 17° secolo, e occupava tutto il lato occidentale delle mura di Khiva. Proseguimento e visita dell'antica e splendida madrasa di Mohammed Amin Khan, la più grande di Khiva. Visita della moschea di Juma, conosciuta come una delle prime moschee costruite in Asia centrale nel 10° secolo. Stupiranno alla vista le sue 227 colonne in legno uniche nel mondo islamico. Si prosegue verso il minareto e madrasa Islam Khoja, 45 metri di altezza, è il più alto edificio a Khiva e punto di osservazione. Proseguimento con il palazzo di Tash Khauli. È uno dei pochi complessi palaziali del medioevo in Asia centrale che si è conservato intatto ai nostri giorni. Segue il mausoleo di Pakhlavan Makhmud, poeta, filosofo e combattente divenuto un santo protettore di Khiva. Infine, visita del Palazzo Nurullabai, che trasmette la storia di Khiva tra la fine del 19° e l'inizio del 20° secolo e non è inferiore ad altri palazzi per bellezza e fascino. Pasti liberi. Possibilità di partecipare allo spettacolo di danze folcloristiche di Khorezm (facoltativo, a pagamento, da richiedere in loco). Pernottamento in hotel.

2° giorno: Khiva / Deserto di Kyzylkum  / Bukhara
Prima colazione in hotel. Al mattino partenza verso Bukhara attraverso il deserto di Kyzyl-Kum (sabbia rossa). Insieme al Karakum, forma il quarto deserto del mondo per estensione. Proseguimento e arrivo verso sera nell'antica città nobile di Bukhara, una delle città della Via di Seta meglio conservate, il cui centro storico è Patrimonio Unesco dal 1993. È situata in un’oasi del deserto Kizil-Kum a est dell’Amu Darya (il principale fiume che bagna questa area dell’Asia) e sul corso inferiore del fiume Zeravshan. Centro antichissimo, la sua importanza deriva dalla posizione geografica, punto d’incrocio delle vie carovaniere che collegavano l’Arabia all’India e alla Cina. È una delle più antiche città del mondo, la sua storia data la fondazione a oltre 2.500 anni. Passeggiata libera in serata. Possibilità di visita ad un hammam orientale, facoltativo a pagamento. Pranzo e cena liberi. Pernottamento in hotel.

3° giorno: Bukhara, visita della città Patrimonio Unesco
Prima colazione in hotel. Al mattino inizio delle visite con il Complesso Lyabi Hovuz del 16° secolo, antica piazza nel cuore di Bukhara, dove al centro è situato un bacino d'acqua ("hauz"). Attorno alla piazza sorge la madrasa Kukeldash, la più grande della città, e la khanaka Divan-Beghi. Proseguimento per alcuni antichi bazar del 16° secolo, Toki Zargaron, un bazar di gioiellieri, Toki Telpak Furushon, il bazar dello zucchetto e Toki Sarrafon, il bazar dei cambiavalute. Segue la Moschea Magoki Attari, che fu quasi distrutta nel 937 da un incendio, ma che fu mirabilmente restaurata. Proseguimento per il Complesso di Poyi Kalon, che per la sua bellezza impressionò così tanto Gengis Khan che ordinò di non distruggerlo, come fece invece con molti altri monumenti di Bukhara. Il complesso è costituito da una Moschea, dalla Madrasa di Miri Arab e dal minareto Kalyan. Quest'ultimo è la più alta costruzione della città (47 mt.) e risale al 1127. Un tempo la torre serviva per chiamare i fedeli alla preghiera, segnalare l’arrivo dei nemici, e come faro che segnalava anche l’arrivo dei mercanti. Proseguimento verso la Fortezza Ark, una cittadella fortificata all’interno della città, residenza degli emiri dall’XI secolo sino al 1920 e centro dell’organizzazione statale di Bukhara. All’interno della fortezza c’era il palazzo di un emiro, zecca, moschee, istituzioni governative, magazzini, negozi, una prigione e una piazza. Segue la Moschea di Bolo Hauz del 1712 e il Mausoleo dei Samanidi, il primo edificio in Asia centrale, costruito in mattoni cotti a forma di cubo, con una cupola coperta e con l’unico disegno geometrico della muratura,un capolavoro dell’architettura mondiale. Pasti liberi. Pernottamento in hotel.

4° giorno: Bukhara / Samaracanda (in treno)
Prima colazione in hotel. Visita di Chor Minor, uno degli edifici più sorprendenti e unici nei dintorni di Bukhara, con quattro minareti, ed è stato costruito nel 1807 dal mercante turkmeno Califfo Niyazkul. Si prosegue con Chor Bakr, un cimitero di mausolei del 16° secolo a 5 Km da Bukhar, e con il Palazzo Sitorai Mokhi Khosa, una residenza estiva dove soggiornarono più generazioni di emiri di Bukhara, costruita nello stile combinato delle tradizioni locali ed europee di quel tempo. Le sale del palazzo sono riccamente decorate con tappeti e dipinti. Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza per Samarcanda in treno veloce Afrosiab (ore 15:50 - 17:24). All'arrivo, trasferimento in hotel. Pasti liberi. Pernottamento.

5° giorno: Samarcanda, visita della città
Prima colazione in hotel. Samarcanda, antichissima città uzbeka, il cui centro storico è Patrimonio Unesco, dal 2001 figura nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'Unesco sotto il titolo di "Samarcanda - Crocevia di culture". Situata al centro delle principali rotte commerciali asiatiche, Samarcanda, nel corso della sua storia lunga di quasi tremila anni, fu parte del primo Impero persiano; successivamente fu sotto influenza araba, poi timuride, uzbeka e, in epoche più moderne, fu dapprima sotto l'impero russo e infine parte dell'Unione Sovietica fino al 1991. Le visite iniziano con la Piazza Registan, una delle più belle piazze del mondo, e comprende madrasse di "Sher Dor", "Tilla Kori" e "Ulugbek". Luogo di scambi commerciali ben prima della invasione mongola, questo complesso di maestose e imponenti madrase è il principale monumento della città e uno dei luoghi più straordinari di tutta la Via della Seta, una profusione di maioliche azzurre, mosaici e vasti spazi armoniosi. Proseguimento con la visita del Mausoleo Gori Amir, uno dei capolavori di Samarcanda, costruito durante il regno di Amir Temur e Temurids, è il mausoleo del conquistatore mongolo Timur, meglio conosciuto in occidente come Tamerlano. Occupa un posto fondamentale nella storia della architettura islamica e in particolare per lo stile azero dell'architettura, che stupisce i visitatori di tutto il mondo per la sua bellezza e maestosità uniche. Fu precursore e modello per le posteriori grandi tombe dell'architettura Moghul, tra cui la tomba di Humayun a Delhi e il Taj Mahal ad Agra. A seguire, visita della Moschea Bibi-Honim, dall’architettura gigantesca costruita anche questa per ordine di Tamerlano dopo la sua campagna in India, per mostrare il suo potere al mondo. Sosta presso il Siyob Bazar, il più grande mercato di Samarcanda, per gustare dolci orientali e frutta secca. Il mercato orientale è un ambiente molto particolare dove è possibile sentire la vivace atmosfera della città antica. Molti anni fa, i mercati erano i principali oggetti strategici del commercio lungo la Grande Via della Seta. Il Siab Bazaar di Samarcanda è uno dei luoghi più interessanti e antichi della città. Proseguimento e visita del mausoleo di Shahi Zinda, “il re vivente”, situata sul pendio della collina dell’antica Samarcanda, che domina maestosamente la città medioevale fondata da Tamerlano. Un gioiello di architettura del XIV secolo, unico nel suo genere. Visita della cartiera "Konighil". Oggi, la famosa carta di  Samarcanda  si produce secondo le antiche ricette in un laboratorio di carta nel villaggio alla periferia di Samarcanda, “Konigil” (10 Km dal centro di Samarcanda). I meccanismi di produzione, come in passato, sono guidati da una ruota ad acqua, utilizzando le acque del fiume Siab. Qui, come molto tempo fa, si può vedere con i propri occhi tutto il processo di produzione la famosa carta di Samarcanda secondo la tecnologia antica. Infine, visita della fabbrica di tappeti "Hudjum". Pranzo e cena liberi. Pernottamento in hotel.

6° giorno: Samarcanda / Shakhrisabz, visita della città / Samarcanda / Tashkent (in treno)
Prima colazione in hotel. Partenza per Shakhrisabz, luogo di nascita di Amir Temur. Dal 2000 i suoi monumenti sono stati iscritti tra i Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Visita della Moschea Kok Gumbaz e del complesso Dorut Tilovat. La moschea venne edificata da Ulugh Beg nel 1437 in onore del padre. Il suo nome significa "cupola azzurra". È la più grande moschea del venerdì della città. Proseguimento verso il duomo di Gumbazi Seydon, concluso da Ulugh Beg nel 1438 come mausoleo per i propri discendenti. A seguire, visita del complesso Dorut Saodat, costruito nel 1392 da Timur. Rientro a Samarcanda. Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza per Tashkent in treno (ore 17:33-19:47). All'arrivo, trasferimento in hotel. Pasti liberi. Pernottamento.

7° giorno: Tashkent, visita della città / Italia
Prima colazione in hotel. Al mattino visita panoramica della capitale uzbeka. Si inizierà con l’Hast-Imam, il più grande centro religioso di Tashkent, che comprende i mausolei Barak-Khan, la Moschea Telasheyh e Abu Bakr Muhammad Kaffal Shashi. Il luogo di maggior valore di questo complesso è la biblioteca, dove sono conservati manoscritti antichissimi e il famoso Corano di Osman del 7° secolo. Proseguimento per il mercato di Chorsu, il più grande mercato orientale nell'Asia Centrale, un bazar tradizionale situato nel centro della città vecchia sormontato da un’immensa cupola verde rappresenta una suggestiva visione della vita quotidiana della città. Proseguimento per la madrasa medievale di Kukeldash del 16° secolo. Alle ore 12:00 circa, trasferimento in aeroporto per prendere il volo di rientro in Italia (a cura del cliente, non incluso nella quota). Fine dei servizi.


Gli hotel del tour o similari:
Khiva (Uzbekistan): Zarafshan Boutique / Erkin Palace (1 notte)
Bukhara (Uzbekistan): Safiya Boutique Hotel / Rayyan Boutique Hotel (2 notti)
Samarcanda (Uzbekistan): Emirkhan Hotel / East Star Hotel (2 notti)
Tashkent (Uzbekistan): Mercure Hotel / Inspira-S Hotel (1 notte)

Info trasferimenti aeroportuali: i trasferimenti sono inclusi solo per la data di arrivo e di fine tour. Il servizio di trasferimento aeroportuale è incluso per qualsiasi orario del vostro volo. Per giorni differenti il servizio non è disponibile né può essere rimborsato, pertanto i trasferimenti saranno liberi e a vostre spese.

Info notti extra: non ci occupiamo di prenotare notti extra pre e post tour. Se prevedete un soggiorno superiore ad una notte nella città di inizio e fine tour, vi consigliamo di prenotare autonomamente. Vi ricordiamo altresì che i nomi definitivi degli hotel del tour verranno fissati e comunicati nei documenti di viaggio entro 7 giorni dalla partenza.

Info grandezza del gruppo: minimo 2 partecipanti / capienza massima 40 ca. Il tour non è adatto a persone con mobilità ridotta e con problemi di salute (comunicazione obbligatoria ai sensi del D.Lgs. n. 62/2018).

Info guida: guida parlante italiano/inglese durante tutto il tour.

Info camere triple: le camere triple non sono disponibili.

Info trasferimenti aeroportuali: I trasferimenti sono inclusi solo per la data di arrivo e di fine tour. Servizio di trasferimento incluso per qualsiasi orario del vostro volo. Per giorni differenti il servizio non è disponibile né può essere rimborsato, pertanto i trasferimenti saranno liberi e a vostre spese.

Info notti extra: non ci occupiamo di prenotare notti extra pre e post tour. Se prevedete un soggiorno superiore ad una notte nella città di inizio e fine tour, vi consigliamo di prenotare autonomamente. Vi ricordiamo altresì che i nomi definitivi degli hotel del tour verranno fissati e comunicati nei documenti di viaggio entro 7 giorni dalla partenza.

Servizi facoltativi (da inserire ESCLUSIVAMENTE al momento della prenotazione):

Visita Hammam orientale: € 55 a persona 

Degustazione dei vini a Khovrenko: € 40 a persona

Master Class per la preparazione di Plov a Samarcanda: € 30 a persona

EXTENDED 250 Spese Mediche - Europa / Mondo € 45 a persona
Aumento massimale polizza spese mediche fino a 250.000 euro

EXTENDED 500 Spese Mediche - Europa / Mondo /Usa / Canada € 60 a persona
Aumento massimale polizza spese mediche  fino a 500.000 euro

EXTENDED NO LIMITS Spese Mediche - Europa /Mondo / Usa / Canada € 95 a persona
Aumento massimale polizza spese mediche illimitato

La quota include:
- 6 pernottamenti negli hotel menzionati o similari con prima colazione
- Trasferimenti aeroportuali
- Early check-in alle 09:00 a Khiva (camera subito disponibile)
- Servizi di trasporto durante il tour
- Biglietti del treno veloce Bukhara - Samarcanda e Samarkanda - Tashkent  in classe economica
- Guida locale parlante italiano/inglese durante tutto il tour dall’incontro in aeroporto fino all’ultimo giorno, oppure guide locali
- Entrata nei siti e monumenti menzionati nel programma
- Acqua
- Assicurazione gratuita (assistenza / spese mediche / bagaglio) con massimale minimo di € 50.000.

La quota non include:
- I voli da e per l’Italia a cura del cliente
- Bevande durante i pasti
- I pasti non menzionati
- Mance per guida e autista (consigliato)
- Spese personali ed extra
- Tutto quanto non menzionato ne " La quota include"
- Assicurazione annullamento viaggio.

Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’ingresso nel Paese.
Visto d’ingresso:  Dal 1 febbraio 2019 entra in vigore per i cittadini di 45 Paesi, tra cui l'Italia, l'esenzione dal visto di ingresso.
Per maggiori informazioni si rimanda al sito del Ministero degli Esteri:  www.viaggiaresicuri.it

Inserire in Proprio Nome
Inserire l'indirizzo mail
Inserire la Recensione
La tua recensione è stata presa in carico e verrà pubblicata quanto prima!
Sorry, error occured this time sending your message