Area Clienti

Inserire le proprie credenziali per accedere all'area clienti

Password Dimenticata

Prima volta su Otto e Mezzo Viaggi? Registrati gratis.

Password dimenticata?

Nessun problema 😀.
Inserisci l'indirizzo email che hai utilizzato al momento della prenotazione e ti invieremo le istruzioni per reimpostare la password.





Grantour del Perù 13 giorni
Partenze 2024

€ 2269 Voli: ESCLUSI (a cura del cliente)
Foto Grantour del Perù 13 giorni Partenze 2024

Calcola il preventivo
tour Perù

Modifica Data

Luogo di inizio tour: Lima (Perù)
Luogo di fine tour: Lima (Perù)

1° giorno: Italia / Lima
Partenza dall'Italia (volo a cura del cliente, non incluso nella quota). Arrivo all'aeroporto, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Servizio di trasferimento incluso per qualsiasi orario del vostro volo. Cena libera. Pernottamento in hotel.

2° giorno: Lima, visita della città / Plaza Mayor / Palazzo Presidenziale / Arcivescovado / Cattedrale di Lima / Casa Aliaga / distretto di Pueblo Libre / Museo Larco / Paracas (260 Km, 4 ore circa)
Prima colazione in hotel. In mattinata, tour in centro città. Si parte da Plaza Mayor, luogo simbolo da cui nacque (nel 1535) e si sviluppò la cosiddetta “Città dei Re”, poi divenuta la capitale della Repubblica del Perù nel 1821, anno che segnò l’indipendenza del Paese. Visita del Palazzo Presidenziale, dell’Arcivescovado e della Cattedrale di Lima. N.B. la Cattedrale di Lima rimane chiusa il sabato pomeriggio e la domenica mattina; tale visita sarà sostituita con la visita della Chiesa di Santo Domingo. Al termine visita de la Casa Aliaga, un’antica casa del vicereame consegnata da Francisco Pizarro a uno dei suoi capitani (Jerònimo de Aliaga) quando venne fondata la città. Proseguimento verso il distretto di Pueblo Libre con l’interessante visita del Museo Larco, fondato da Rafael Larco Hoyle nel 1926 e ubicato all’interno di una dimora del viceré costruita su una piramide precolombiana del secolo VII. In questo celebre Museo, noto anche per la più vasta collezione al mondo di ceramiche a carattere erotico, si avrà l’opportunità di ammirare la più completa collezione preispanica di reperti d’oro e d’argento così come oggettistica erotica. Dopo la visita, partenza in direzione di Paracas. All’arrivo assistenza e trasferimento presso l’hotel. Pasti liberi e pernottamento.

3° giorno: Paracas / Isole Ballestas / Ica / Nazca
Prima colazione in hotel. Di buon mattino imbarco per la visita delle Isole Ballestas, anche chiamate le Galapagos del Perù, dove tra gli altri si potranno ammirare le simpatiche sule dalle zampe azzurre e colonie di leoni marini. Le isole sono abitate da molte specie di volatili come pellicani peruviani, cormorani e pinguini di Humboldt (specie in via d’estinzione). Tra le formazioni rocciose tagliate dalla natura ci sono grotte e caverne che creano forme impressionanti. L’escursione viene effettuata con lancia a motore condivisa con altri passeggeri internazionali, tuttavia sarà presente comunque la guida privata in italiano. L’escursione è soggetta alle condizioni atmosferiche con rischio di cancellazione in caso di necessità. Rientro in porto e partenza per Ica. Visita di una bottega artigianale per conoscere l’apprezzatissima bevanda nazionale, il “pisco”. Assunto ormai come emblema del Perù ed esportato in tutto il mondo, il pisco è alla base del celebre e fortunato “Pisco Sour”, la cui invenzione si deve a Victor Morris, immigrato americano trasferitosi in Perù nel 1913. Tempo per gustare il cocktail ed eventuali acquisti. Al termine visita della laguna di Huacachina, circondata dalle immense dune della zona e, in origine, oasi del deserto iquenio. Proseguimento per Nazca. All’arrivo, visita del Museo Antonini e sistemazione in hotel. Pasti liberi e pernottamento.

4° giorno: Sorvolo delle linee di Nazca / Arequipa
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto per l’imbarco sui piccoli velivoli che effettueranno il sorvolo delle linee di Nazca per ammirare le figure zoomorfe, visibili solo dall’alto, che rappresentano ancora oggi uno dei grandi misteri che affascinano l’uomo. Si tratta di immensi geoglifi raffiguranti piante ed animali. Sono molti gli studiosi che hanno cercato di svelarne il significato, tra i più importanti si trova la matematica tedesca Maria Reiche, che attribuì alle linee un significato astronomico. Le oltre 13.000 linee vanno a formare più di 800 disegni. Si ritiene che i geoglifi siano stati tracciati durante la fioritura della Civiltà Nazca, tra il 300 a.C. ed il 500 d.C. da parte della popolazione che abitava la zona: i Nazca. Le linee sono tracciate rimuovendo le pietre contenenti ossidi di ferro dalla superficie del deserto, lasciando così un contrasto con il pietrisco sottostante, più chiaro. La pianura di Nazca non è ventosa e il clima è piuttosto stabile così questi disegni giganti sono rimasti intatti per centinaia di anni.Il sorvolo delle linee di Nazca è soggetto alle condizioni atmosferiche con rischio di cancellazione in caso di necessità. L’autorizzazione al sorvolo viene concessa dalle Autorità competenti dell’aeronautica di Nazca. La partenza verso Arequipa è soggetta a variazione a seconda dell’orario in cui si concluderà il sorvolo delle linee di Nazca. La durata di questo tragitto è di circa 9 ore a seconda del traffico. Al termine, partenza in direzione di Arequipa. All’arrivo, sistemazione in hotel. Pasti liberi e pernottamento.

5° giorno: Arequipa, visita della città / Convento di Santa Catalina / Plaza de Armas / Chiostro della Compañìa / Vulcano Misti / Museo Santuarios Andinos
Prima colazione in hotel. Mattinata libera a disposizione. Pranzo libero. Nel pomeriggio, visita della deliziosa “Città Bianca”, chiamata così per i suoi edifici in sillar (roccia vulcanica), che include il Convento di Santa Catalina, fondato nel 1579 ed aperto al pubblico dal 1970, una vera cittadella nella città. Il complesso religioso copre un’area di 20.000 metri quadrati, si sviluppa tra passaggi stretti e tortuosi, viuzze colorate e giardini rigogliosi. Visita alla chiesa e ai chiostri della Compagnia di Gesù e di Plaza de Armas. A seguire, presso le zone di Yanahuara e Chilina, sarà possibile godere del panorama offerto dal Vulcano Misti, formato da tre crateri concentrici. Vicino al cratere interno nel 1998 furono trovate sei mummie e rari reperti Inca. Visita del Museo Santuarios Andinos dove è esposta momia Juanita, una giovane Inca sacrificata agli dei più di 500 anni fa sul vulcano Ampato (6380 m). La mummia Juanita viene custodita al buio per la sua conservazione dal 1 gennaio al 30 di aprile. Durante questi mesi viene esposta la mummia Sarita, anch’essa ritrovata sul vulcano Ampato. Cena libera. Pernottamento in hotel.

6° giorno: Arequipa / Valle del Colca (170 Km, 4 ore circa)
Prima colazione in hotel e partenza in direzione della Valle del Colca, lungo il tragitto che attraversa la Pampa Cañahuas, nella Riserva Nazionale Agua Blanca, in un habitat ricco di “vicuñas” (un camelide simile al lama che ha però una lana più fine, altamente pregiata). Durante il tragitto nella vallata, sarà possibile ammirare le bellissime terrazze, di origine pre-colombiana, che tuttora vengono coltivate dagli indigeni Collaguas con patate, quinoa e mais. Pranzo in ristorante presso il pueblo di Chivay. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena libera. Pernottamento in hotel.

7° giorno: Canyon del Colca / Puno (300 Km, 6 ore circa)
Prima colazione in hotel. Partenza in direzione di Puno, con sosta lungo il tragitto presso “La Cruz del Condor”, dove, con un po’ di fortuna, sarà possibile ammirare il maestoso avvoltoio delle Ande librarsi in aria e da dove si gode una visita spettacolare della Valle del Colca, il secondo canyon più profondo del pianeta (3270 m) grande due volte il  più noto Gran Canyon americano. Nel canyon vivono circa 45 esemplari di condor che, al mattino, sfruttano le correnti termiche ascensionali per alzarsi in volo e andare a cacciare. Proseguimento lungo la nuova strada che offre panorami mozzafiato e particolarmente suggestivi. Durante il trasferimento, sosta per il pranzo al sacco. Arrivo a Puno e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento.

8° giorno: Puno / Lago Titicaca / isole degli Uros / Isola di Taquile / Puno
Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata all’escursione in motoscafo (condiviso con altri passeggeri) sul mitico Lago Titicaca, il lago navigabile situato alla maggior altitudine presente sul nostro Pianeta (3812 metri) con visita alle famose isole galleggianti degli Uros. Questa tribù dell’Acqua, da molti secoli usa la canna di Totora (giunco) per costruire i propri “villaggi” galleggianti e per realizzare sia le case, sia le tipiche imbarcazioni locali. Si prosegue per l’Isola di Taquile, abitata dagli indigeni Aymara, celebri in tutto il mondo per le loro capacità di tessitori. Passeggiata lungo i sentieri di quest’isola da dove si potrà godere di un’incredibile vista del lago Titicaca. Pranzo in un piccolo ristorante locale. Rientro a Puno. Cena libera e pernottamento.

9° giorno: Puno / villaggio di Pucara / villaggio di Raqchi / paesino di Andahuaylillas / Cuzco (390 Km, 10 ore circa)
Prima colazione in hotel e trasferimento con mezzo privato alla stazione dei pullman. Partenza in bus turistico o privato (a partire da 10 partecipanti) verso Cuzco attraverso la spettacolare Cordigliera delle Ande. Nel corso del viaggio si incontreranno piccoli villaggi, greggi di lama e di alpaca. Durante il viaggio è prevista la visita di Pucara, villaggio famoso per le sue ceramiche dai colori terrosi, fra cui i caratteristici toritos (tori), i portafortuna spesso collocati sui tetti delle case andine; visita del piccolo villaggio di Raqchi dove sarà possibile ammirare antiche rovine Huari e il bel tempio di Huiracocha, il cui nome è legato al dio Huiracocha, creatore del mondo secondo molte antiche culture della costa e delle montagne del Perù. È un tempio alto oltre 14 metri, la struttura Inca più alta scoperta fino ad oggi; l’ultima fermata è il paesino di Andahuaylillas, dove si trova l’impressionante cappella della chiesa di San Pedro, conosciuta come “la piccola sistina”, per la quantità di affreschi che coprono le pareti e soprattutto il tetto, con modelli geometrici e motivi floreali rivestiti di sottilissime lamine d’oro. Pranzo in ristorante locale durante il trasferimento. Arrivo a Cusco nel tardo pomeriggio e accoglienza da parte di personale parlante italiano. Trasferimento con mezzo privato presso l’hotel. Cena libera e pernottamento.

10° giorno: Cuzco / sito di Chinchero / Valle Sacra / saline di Maras /  Ollantaytambo / Aguas Calientes
Prima colazione in hotel. Partenza per Chinchero, centro storico e artigianale di origine inca della regione cusqueña, in cui sono conservati resti archeologici e una delle prime chiese cattoliche risalenti al XVII secolo. Chinchero, situato a 3762 mt, offre una veduta privilegiata della Valle Sacra. Come gran parte delle località della regione, anche Chinchero conobbe la pratica di “estir-pazione di idolatrie”, azione volta a sostituire le divinità tradizionali con quelle cattoliche e trasformare così il culto popolare. Proseguimento per Maras e visita delle spettacolari saline di epoca incaica. Un paesaggio lunare costituito da circa 3000 stagni utilizzati dal popolo Inca per l’estrazione del sale e il successivo scambio con altri prodotti dell’impero. Un luogo reso magico dalle straordinarie combinazioni di colori che i raggi del sole creano sullo specchio di acqua e sale. Durante il periodo delle piogge (dicembre-marzo) non sarà possibile visitare Maras. A seconda della situazione climatica, sarà sostituita con la visita del sito archeo-logico di Moray o altra escursione da decidere di volta in volta. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di Ollantaytambo, tipico esempio di pianificazione urbana degli Inca, tutt’oggi abitato come in passato. Si potrà ammirare l’imponente sito archeologico che, benché venga denominato “fortezza”, nei tempi antichi fu un “tambo”, ovvero un luogo di ristoro e alloggio per comitive che intraprendevano lunghi viaggi. Partenza dalla stazione ferroviaria di Ollantaytambo in direzione Aguas Calientes. La guida lascerà i partecipanti alla stazione di Ollantaytambo, pertanto il viaggio in treno è previsto senza accompagnatore. Arrivo e accoglienza da parte di un incaricato dell'hotel che accompagnerà i viaggiatori in hotel a piedi. Una volta in hotel, la guida contatterà personalmente o per via telefonica i clienti e fornirà tutte le indicazioni per la partenza del giorno successivo. Nota: per il pernottamento ad Aguas Calientes si dovrà prevedere esclusivamente il bagaglio a mano con lo stretto necessario per la notte (massimo 5 Kg per persona). Il bagaglio principale potrà essere lasciato in deposito in hotel a Cuzco. Cena libera e pernottamento in hotel.

11° giorno: Aguas Calientes / rovine di Machupicchu, patrimonio Unesco / Cuzco
Prima colazione in hotel. Partenza in direzione di Machu Picchu, patrimonio dell'umanità dell'Unesco e dal 2007 una delle sette meraviglie del mondo moderno, a bordo delle navette che collegano Aguas Calientes all’ingresso del sito archeologico. Visita alle rovine maestose de “la città perduta degli Inca”, scoperta nel 1911 dall'antropologo americano Hiram Bingham. Le rovine si trovano sulla cima del Machu Picchu (montagna vecchia in quechua), ai piedi del Huayna Picchu (montagna giovane), circondate dai fiumi Urubamba e Vilcanota. Il complesso è diviso in due grandi zone: la zona agricola, formata dai tipici terrazzamenti inca che si trova a sud e la zona urbana a nord, che era l’area dedicata alle attivitá quotidiane, civili e religiose. Visita guidata (con guida locale privata in italiano) della cittadella attraverso la Piazza principale, gli appartamenti Reali, il Tempio delle Tre Finestre, la Torre Circolare, il Sacro Orologio Solare e il cimitero. Al termine della visita ritorno ad Aguas Calientes e pranzo presso il Café Inkaterra. Nel pomeriggio rientro a Ollantaytambo a bordo del treno. Durante il tragitto da Aguas Calientes a Ollantaytambo non è prevista la presenza della guida a bordo. Arrivo e trasferimento con mezzo privato a Cuzco presso l’hotel. Cena libera e pernottamento. Nota: la guida incaricata della visita di Machu Picchu sarà presente in hotel ad Aguas Calientes e vi accompagnerà alla stazione dei bus diretti alla cittadella (circa 20 min di tragitto). Al termine della visita la guida accompagnerà i clienti alla stazione del treno.

12° giorno: Cuzco, visita della città / Plaza Regocijo / Plaza de Armas / Cattedrale di Cuzco / Monastero di Santo Domingo / Tempio Coricancha / anfiteatro di Qenqo / sito di Puka Pukara / fortezza di Sacsayhuaman / pomeriggio libero
Prima colazione in hotel. Visita della cittá di Cuzco, in passato capitale storica dell'Impero Inca e dal 1983 Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. La visita comprenderà Plaza Regocijo e  Plaza de Armas, su cui si affaccia la Cattedrale, diventata uno dei principali esempi dell'arte coloniale del Perù. A seguire, il monastero di Santo Domingo, esempio di architettura dove il lavoro Inca è stato incorporato nella struttura di un complesso coloniale, il leggendario Tempio Coricancha e la città vecchia. Coricancha è il centro religioso piú sacro dell’epoca inca dedicato al culto del dio Sole, sul quale dopo l’arrivo degli spagnoli, è stato costruito il convento di Santo Domingo. Successivamente visita alle rovine fuori cittá: l'anfiteatro di Qenqo, centro di culto alla Pachamama (Madre Terra in quechua), considerato il sito più enigmatico e ricco di simboli inca; il sito di Puka Pukara ("fortezza rossa"), forte costituito da grandi mura, terrazze e scale, che faceva parte del complesso difensivo di Cusco in particolare e dell'Impero Inca in generale. Prende il nome  probabilmente dal colore rossastro che le rocce assumono al tramonto. E infine visita alla straordinaria fortezza di Sacsayhuaman, ancora oggi oggetto di studi archeologici. Questo sito copre un’area di 6 chilometri quadrati e si pensa potesse essere un centro polifunzionale al pari di Machu Picchu. Il tour termina al mercato di San Pedro, mercato dai colori vivaci e pieno di prodotti interessanti, dal cibo all'artigianato. Pranzo libero. Pomeriggio libero per passeggiare tra le vie del caratteristico quartiere di San Blas, il rione abitato dalla nobiltà Inca che eresse imponenti costruzioni di pietra a pochi passi dalla famosa Plaza de Armas (Huacaypata). Sarà possibile visitare la Chiesa di San Blas che custodisce un pulpito di grande bellezza e valore artistico, di legno intagliato e realizzato da un maestro indigeno. Cena in ristorante con spettacolo folcloristico e pernottamento in hotel.

13° giorno: Cuzco / Lima (volo interno non incluso nella quota) / Italia
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza per Lima. Arrivo e assistenza per prendere il volo intercontinentale di rientro in Italia (volo interno e per l'Italia a cura del cliente, non inclusi nella quota). Servizio di trasferimento incluso per qualsiasi orario del vostro volo. Fine dei servizi.


Gli hotel del tour o similari:
Lima (Perù): Innside by Melia Lima (2 notti)
Paracas (Perù): Double Tree by Hilton Paracas (1 notte)
Nazca (Perù): Casa Andina Nazca (1 notte)
Arequipa (Perù): Hapton by Hilton (1 notte)
Colca-Chivay (Perù): Killawasi Lodge (1 notte)
Puno (Perù): Jose Antonio (2 notti)
Cuzco (Perù): Sonesta Cusco (3 notti)
Aguas Calientes (Perù): El Mapi (1 notte)

Info trasferimenti aeroportuali: I trasferimenti sono inclusi solo per la data di arrivo e di fine tour. Servizio di trasferimento incluso per qualsiasi orario del vostro volo. Per giorni differenti il servizio non è disponibile né può essere rimborsato, pertanto i trasferimenti saranno liberi e a vostre spese.

Info notti extra: non ci occupiamo di prenotare notti extra pre e post tour. Se prevedete un soggiorno superiore ad una notte nella città di inizio e fine tour, vi consigliamo di prenotare autonomamente. Vi ricordiamo altresì che i nomi definitivi degli hotel del tour verranno fissati e comunicati nei documenti di viaggio entro 7 giorni dalla partenza.

Info grandezza del gruppo: minimo 2 partecipanti / capienza massima 20 persone ca. Il tour non è adatto a persone con mobilità ridotta e con problemi di salute (comunicazione obbligatoria ai sensi del D.Lgs. n. 62/2018).

Info guida: guida locale parlante italiano.

Info camere triple: le camere triple sono soggette a disponibilità. Per nostra correttezza ci teniamo ad informarti che in Perù non esistono triple vere e proprie. Si tratta di una camera doppia standard con l´aggiunta di un letto rimovibile. Le dimensioni della camera possono pertanto risultare ridotte (il modello utilizzato e le dimensioni possono essere differenti rispetto ad un letto tradizionale e cambiare da hotel ad hotel). Si consiglia pertanto la sistemazione in una camera doppia + una camera singola. Non verranno accettati reclami o lamentele in loco.

Info camere matrimoniali: le camere con letto matrimoniale sono soggette a disponibilità, vanno sempre richieste in fase di prenotazione e saranno confermate al momento del check-in in hotel. Non verranno accettati reclami o lamentele in loco.

Info notti extra: non ci occupiamo di prenotare notti extra pre e post tour. Se prevedete un soggiorno superiore ad una notte nella città di inizio e fine tour, vi consigliamo di prenotare autonomamente. Vi ricordiamo altresì che i nomi definitivi degli hotel del tour verranno fissati e comunicati nei documenti di viaggio entro 7 giorni dalla partenza.

Servizi facoltativi da richiedere ESCLUSIVAMENTE al momento della prenotazione (non verranno accettate richieste successive):

EXTENDED 250 Spese Mediche - Europa / Mondo € 45 a persona
Aumento massimale polizza spese mediche fino a 250.000 euro

EXTENDED 500 Spese Mediche - Europa / Mondo /Usa / Canada € 60 a persona
Aumento massimale polizza spese mediche  fino a 500.000 euro

EXTENDED NO LIMITS Spese Mediche - Europa /Mondo / Usa / Canada € 95 a persona
Aumento massimale polizza spese mediche illimitato

La quota include:
- 12 pernottamenti negli hotel menzionati o similari con prima colazione
- Trasferimenti aeroportuali
- 6 pranzi di cui uno al sacco e una cena (bevande escluse)
- Guide locali parlanti italiano in tutte le località
- Trasferimenti come indicati nel programma
- Bus turistico Lima-Paracas / Paracas-Nazca / Nazca-Arequipa condiviso con altri turisti. A partire da 6 partecipanti italiani il servizio di trasferimento sarà privato con guida in italiano. Nel caso il gruppo fosse composto da 2 a 5 partecipanti, il tragitto si effettuerà con bus di linea Cruz del Sur condiviso con altri turisti e NON sarà possibile visitare: l’Oasi di Huacachina, la bottega artigianale di Pisco e il Museo Antonini. Il trasferimento alla stazione dei bus sarà privato.
- Bus turistico Puno/Cuzco con assistenza e guida parlante spagnolo/inglese a bordo, in condivisione con altri turisti. A partire da 10 partecipanti italiani confermati il servizio sarà con bus privato e guida in italiano
- Sorvolo delle linee di Nazca (soggetto a condizioni atmosferiche)
- Treno Expedition (Perù Rail) o Ejecutivo (Inca Rail) per Aguas Calientes (Machu Picchu)
- Visita di Machu Picchu con guida locale parlante italiano
- Ingressi nei siti menzionati nel programma
- Assicurazione gratuita (assistenza / spese mediche / bagaglio) con massimale minimo di € 50.000

La quota non include:
- I voli da e per l’Italia a cura del cliente
- Voli nazionali e tasse aeroportuali
- Biglietto turistico di Nazca (USD 15 a persona)
- Tasse per il sorvolo delle Linee di Nazca (USD 12 a persona)
- Pasti non menzionati
- Bevande durante i pasti
- Spese di carattere personale
- Tutto quanto non espressamente indicato ne "la quota include"
- Assicurazione annullamento viaggio.

Passaporto necessario con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo nel Paese. Le Autorità di frontiera chiedono il passaporto nonché il biglietto di andata e ritorno. In presenza di passaporto con validità inferiore ai sei mesi, le Autorità di frontiera non consentono l'accesso nel Paese.

Per maggiori informazioni si rimanda al sito del Ministero degli Esteri: www.viaggiaresicuri.it

Inserire in Proprio Nome
Inserire l'indirizzo mail
Inserire la Recensione
La tua recensione è stata presa in carico e verrà pubblicata quanto prima!
Sorry, error occured this time sending your message